fbpx

Psicomotricità Trento Neuro Psicomotricità Trento

Home » Chi siamo » Psicomotricità Trento

Il principale obiettivo della neuro psicomotricità è quello di proseguire e mantenere il benessere sia corporeo che psichico. Nello studio di Neuro Psicomotricità Trento l’utente può vivere e sperimentare un setting peculiare e non giudicante in cui le sue capacità vengono valorizzate. La neuro psicomotricità si occupa di età evolutiva (0-18 anni) e prevede un’attenta osservazione del bambino, una valutazione qualitativa e quantitativa (attraverso l’utilizzo di test standardizzati) e un trattamento basato sugli obiettivi del progetto individuale stilato dall’equipe multidisciplinare.

Psicomotricità Trento  Setting

Il setting di terapia è un ambiente in cui il bambino ha l’opportunità di sperimentare azioni dirette a specifici scopi e scoprire le proprie competenze. La stanza di terapia è uno spazio ampio nel quale, attraverso il corpo, il gioco e il movimento, si ripercorrono le tappe di sviluppo, passando dal gioco sensomotorio a quello simbolico al gioco con regole. Il materiale è accuratamente scelto in funzione agli obiettivi del singolo paziente e varia in base all’età e alle tappe di sviluppo raggiunte. Il concetto di setting non si basa solamente sull’aspetto concreto ma si riferisce anche agli aspetti emotivi, relazionali e sociali dell’alleanza terapeutica.

Psicomotricità Trento  Prevenzione

Prevenzione degli sviluppi atipici nelle situazioni di rischio, sia biologico (ad esempio prematurità) che ambientale/sociale; prevenzione di situazioni di esclusione sociale del soggetto con difficoltà.

Psicomotricità Trento  Valutazione

Attenta osservazione del comportamento spontaneo del bambino in diversi contesti; utilizzo di test standardizzati per valutare specifiche aree dello sviluppo psicomotorio, sempre con una visione di insieme in ottica quantitativa e qualitativa.

Psicomotricità Trento  Intervento

Ritardi psicomotori, disturbi dell’integrazione sensoriale, difficoltà emotive, ADHD, disabilità intellettive e sindromi genetiche attraverso l’accompagnamento all’acquisizione armonica di tutte le tappe dello sviluppo neuro e psicomotorio. Disturbo dello spettro autistico mediante l’utilizzo di tecniche evidence based. Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e disturbi della coordinazione motoria (come la disprassia) attraverso attività e percorsi specifici.

Psicomotricità-Trento-Nicole-Giacomini

Nicole Giacomini

Neuro Psicomotricista


347 585 0270‬
nicole@studiopsicologiafacci.it